Il ciclo dei rifiuti, il punto di vista dei candidati a sindaco di Roma

Le proposte di Tobia Zevi e Giovanni Caudo, durante la presentazione online del nostro quaderno sulla gestione dei rifiuti.

La questione rifiuti è certamente la sfida più impegnativa e difficile per chiunque si candidi a governare la città. Tobia Zevi e Giovanni Caudo sono tra quelli che si propongono la loro candidatura a sindaco, ma cosa farebbero come prima iniziativa?

Tobia Zevi, le tre proposte di un candidato alle primarie per il sindaco di Roma: confluenza di AMA in Acea, scorporamento del servizio di raccolta e spazzamento dei rifiuti e abbassamento della Tari. Il valore dell’economia circolare per produrre energia. 

Giovanni Caudo: oltre a decentrare e far gestire ai municipi tutti quello che è decoro, spazzamento e diserbo, la capitale deve ragionare su un grande patto tra scienza, tecnologia e innovazione per cercare di capire come affrontare il problema dei rifiuti ad alto livello. Un forte indirizzo politico per cercare di recuperare un ritardo di vent’anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *