Visite ambulatoriali e specialistiche nel Lazio: così non va

Visite ambulatoriali e specialistiche nel Lazio: così non va

Il Report regionale sulle visite ambulatoriali e specialistiche nel Lazio, elaborato da Cittadinanzaattiva Lazio disegna un quadro preoccupante circa l’accesso dei cittadini al servizio pubblico sanitario. Solo 6 ASL e Aziende Ospedaliere su 17 hanno risposto alle nostre richieste.”Queste le dichiarazioni di Elio Rosati, segretario regionale di Cittadinanzattiva Lazio.

“Nei primi giorni di giugno abbiamo inviato richiesta alle ASL e AO del Lazio circa le modalità di recupero, l’organizzazione del lavoro, i carichi pendenti. Il primo dato relativo al numero di risposte formali è avvilente: solo 6 su 17. Se a questo si associano casi emblematici raccolti in questa fase nei diversi territori è evidente che siamo molto preoccupati. Esistono poi differenze territoriali evidenti che necessitano di un confronto aperto, critico e partecipato. Per questo che da settembre Cittadinanzattiva Lazio organizzerà in tutti i territori della nostra regione incontri pubblici sulla salute. Ma alla Regione chiediamo impegni formali molto precisi.

Le proposte, alcune immediatamente operative e dai costi contenuti, altre oggettivamente più sfidanti, sulla pagina FB

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy Cookie Policy