Guerra alla cultura

Una impietosa  e puntuale, e anche molto amareggiata, disamina della disarmante attività di distruzione del tessuto culturale di Roma da parte della giunta Raggi: certi passaggi hanno lasciato stupiti anche noi. Una decrescita infelice mascherata da riorganizzazione votata al risparmio.
Chi amministrerà Roma in futuro dovrà ripartire da vere macerie, purtroppo.

Leggi l’articolo di Gaia Benzi su Che Fare

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *