Il compostaggio di comunità: un altro fallimento della giunta capitolina

“Ciò che succede a Roma ha spesso dell’incredibile. Su un bando della Regione Lazio del 2017 che assegnava al comune di roma direttamente 1,6 milioni di euro per l’acquisto di compostiere di comunità, gli uffici dipartimento ambiente e Ama mettono paletti e fanno richieste assurde.  Purtroppo è una lotta impari.” Questo lo sconsolato commento di Annabella D’Elia, Presidente del Comitato Mura Latine, coinvolta direttamente in questo progetto.

Questa Giunta e la Commissione Ambiente presieduta da Daniele Diaco non riescono a chiudere per il meglio neanche un bando relativo ad un tema trainante della campagna elettorale a 5 stelle. Esiste quindi una volontà di boicottare il buon esito? Esiste, come la D’Elia afferma, una mancanza di amore verso Roma da parte di chi la sta amministrando?

Da leggere su Roma daily news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *