Caos rifiuti. Sequestrato il Tmb di Rocca Cencia

Caos rifiuti. Sequestrato il Tmb di Rocca Cencia

Leggiamo su alcuni dei principali quotidiani romani la notizia del sequestro dell’impianto TMB di di Rocca Cencia o meglio del fatto che è stata sottoposta ad amministrazione giudiziaria la porzione dell’impianto di trattamento dei rifiuti che si occupa della stabilizzazione della spazzatura della città.

Non possiamo esimerci dal fare qualche commento a caldo…in quanto vediamo drammaticamente confermata la estrema insufficienza e fragilità di quel poco che resta della dotazione impiantistica di Roma Capitale.E’ anche ovvio temere gravi ripercussioni sulla raccolta dei rifiuti ed il conseguente peggioramento del decoro in tutta la città. Non meno gravi il rischio sanitario e le assai probabili emissioni maleodoranti, considerate anche le temperature molto alte di questo periodo.Si sa ancora poco o nulla sulle ipotesi di reato e le contestazioni a carico dei dirigenti (soltanto i tecnici ?) di AMA. Quindi è prematuro dire qualcosa di specifico sulle rispettive responsabilità di dirigenti e dipendenti di AMA. In attesa dei necessari riscontri, è tuttavia sconsolante registrare che, per l’ennesima volta, debba intervenire la magistratura dove invece dovrebbero agire preventivamente e tempestivamente il Campidoglio e l’ AMA stessa.

Leggi le notizie su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy Cookie Policy